Guida alle Capitali europee: Lubiana, Slovenia

Monument of Slovenia's national hero France Presern is seen in center of the capital of Ljubljana 02 January 2003. Slovenia, a former Yugoslav republic that declared independence in 1991, will join the European Union 01 May 2004 together with another nine central European countries, most of them formerly Communist. AFP PHOTO STRINGER (Photo credit should read STRINGER/AFP/Getty Images)

Un mix di cultura tedesca e austriaca, ma 100% Slovenia: stiamo parlando di Lubiana, capitale della Slovenia, piccolo centro culturale e cuore di questo Stato.

Lubiana sorge sulle rive del fiume Ljubljanica ed è divisa in 17 distretti e 37 frazioni; molto influenzata dagli Stati vicini, come si nota soprattutto nello stile degli edifici, con le case dal tetto a punta tipiche dell’Austria.

Lubiana: Come arrivare

zelezniskapostaja-ljubljana.jpg

Lubiana è poco distante dall’Italia, perciò in molti preferiscono raggiungerla in auto o in treno – soprattutto da Trieste – scavalcando le Alpi. La città è però dotata anche di un aeroporto – aeroporto di Brnik – servito da numerose compagnie low cost.

Lubiana: Cosa vedere

La parte più bella e caratteristica di Lubiana è sicuramente il centro storico, molto curato, con la sua bellissima piazza, Piazza Civica. Qui si trovano i principali edifici pubblici, mentre guardando in alto si può ammirare – adagiato sulla collina Grajska Planota- il castello di Lubiana.

Il centro storico è ricco di monumenti e caffè pittoreschi, musei e gallerie d’arte, e ogni angolo del centro porta con sé la sua storia, riconoscibile tramite l’architettura: medioevale, barocca o liberty.

prosegui la lettura

Guida alle Capitali europee: Lubiana, Slovenia pubblicato su Travelblog.it 14 luglio 2017 12:29.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *