Cosa fare ad Amsterdam: visita al museo Rijksmuseum a ritmo di rap

A visitor walks by a painting during a press-viewing day in The Rijksmuseum in Amsterdam, on April 4, 2013. Amsterdam's world-famous Rijksmuseum, which will reopen to the public on April 13, revealed its new 21st century identity on April 4 after a vast 10-year, 375-million euro (480-million dollar) renovation aimed at breathing new life into its unparallelled collection of Golden Age masterpieces. AFP PHOTO / ANP / KOEN VAN WEEL *** netherlands out *** (Photo credit should read Koen van Weel/AFP/Getty Images)

Amsterdam è una città a misura di ragazzi. Le attività, le iniziative culturali che la città organizza per i giovani sono tante, cercando di offrire sempre di più per avvicinare i ragazzi alla cultura. Come ad esempio l’ultimo progetto ideato per portare i ragazzi a visitare il Rijksmuseum, il museo più importante di Amsterdam. Come? A ritmo di rap.

Un’idea per avvicinare i giovani, specie quelli delle periferie, nella casa di Rembrandt: si chiama "Rijks Snapguide" ed è un’app che ha mobilitato numerosi influencer olandesi, tra cui noti nomi di rapper. Questi personaggi sono le guide del museo e accompagnano i ragazzi tra le stanze e tra le opere di Rembrandt, Vermeer, Frans Hals e Van der Velde e di altri maestri del Seicento olandese, mostrando l’arte da un altro, insolito punto di vista.

prosegui la lettura

Cosa fare ad Amsterdam: visita al museo Rijksmuseum a ritmo di rap pubblicato su Travelblog.it 29 giugno 2017 10:00.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *