Viaggiare negli USA, più controlli per i passeggeri UE

MIAMI - JUNE 22: Fernando Esterlich, a Customs and Border Protection officer, checks passports at the passport control booth as people enter the United States through the Miami International Airport June 22, 2007 in Miami, Florida. The Bush administration postponed for at least six months a requirement that Americans who return to the United States by land or sea from Canada, Mexico and the Caribbean must carry passports. The rule, due to go into effect in January 2008, will be delayed until the summer of that year. (Photo by Joe Raedle/Getty Images)

Non solo Paesi arabi. Misure più drastiche per chi vuole entrare negli Stati Uniti potrebbero essere previste anche per i turisti provenienti dai Paesi europei.

La notizia – riportata qualche tempo fa dai quotidiani statunitensi Wall Street Journal e Bloomberg – vorrebbe maggiori controlli sulle informazioni dei passeggeri, soprattutto dei contenuti sui cellulari, sui social newtork e anche dei conti bancari, addirittura si ipotizzano interrogatori sulle opinioni politiche.

prosegui la lettura

Viaggiare negli USA, più controlli per i passeggeri UE pubblicato su Travelblog.it 29 aprile 2017 15:37.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *